2021

Chiara Gianserra

Formatura | Oreficeria

TIROCINIO PRESSO:

Studio Forme
Roma, Lazio

Chiara Gianserra, originaria di Campobasso, classe 1995, si diploma presso il liceo artistico della sua città, sezione architettura.

È da sempre appassionata di arte e scultura, e nel 2015 viene ammessa all’esclusiva e storica Scuola dell’Arte della Medaglia dell’Istituto Poligrafico e Zecca dello Stato, con sede a Roma. Qui può studiare tecniche come l’incisione, la calcografia, la modellazione, lo sbalzo e cesello. Ma anche l’incisione di pietre dure, e tecniche orafe particolari come lo smalto a grande fuoco. Grazie al progetto “Una Scuola, un Lavoro”, promosso da Fondazione Cologni, ha iniziato un tirocinio presso la bottega Studio Forme, a Roma, che durerà fino a luglio 2021. La sua tutor Elisabetta Ferraris e la titolare Rita Rivelli la seguono con attenzione mentre collabora alle attività del laboratorio, dalla formatura al restauro. Chiara racconta:

“Grazie a questo tirocinio sto ampliando la mia formazione tecnica, e migliorando l’aspetto organizzativo del lavoro, soprattutto per quanto riguarda l’arte della formatura. In particolare sto lavorando sulla formatura di modelli di grandi dimensioni. In futuro vorrei continuare a specializzarmi in questo settore e magari un giorno aprire una mia attività”.

CONDIVIDI

Studio Forme
Lo Studio Forme è stato fondato a Roma nel 1973 da Giorgio Funaro e Rita Rivelli. Al suo interno convivono sia l’attività produttiva sia quella conservativa e di restauro. La formazione culturale, la conoscenza delle tecniche storiche e la continua sperimentazione sono alla base del loro lavoro. Il laboratorio si avvale dell’esperienza decennale di operatori interni e di collaboratori esterni di alto livello, tecnici specializzati e ricercatori. Con il passare del tempo sono state raccolte le competenze necessarie per affiancare al restauro la produzione artistica di manufatti in ceramica e vetro, grazie anche al coinvolgimento di artisti eccellenti di fama internazionale. Inoltre lo Studio fa largo uso di strumenti multimediali per presentare i progetti culturali inerenti i “mestieri” di cui si occupa. A questo proposito, il progetto “Enciclopedia multimediale delle Arti e Mestieri” ha ricevuto nel 1996 il Premio Pirelli per la diffusione delle Scienze.